16 Giugno: Monte Corvo e Quarantore

Partendo dal sentiero che inizia poco oltre i Due Monti, ci si immette nel percorso conosciuto anche come Sentiero delle Formiche Giganti, così chiamato per la presenza di queste formiche, che nidificano solitamente in tronchi di alberi morti. Si prosegue in salita sino ad intersecare il sentiero che partendo da Monte Conca, porta al Rifugio Attilio Castrogiovanni (conosciuto anche come Rif. Monte Baracca), per poi arrivare sino in vetta a Monte Corvo 1889 m. In discesa dalla base di Monte Corvo ci si immette sul letto del torrente Quarantore e dopo averne percorso una parte, si rientra tramite una deviazione sino al punto di partenza dell’escursione.

Difficoltà: E. Dislivello: 350 m. Tempi (comprese le soste): circa 4 ore

D.E.: Orazio Serraggi Sindone, Rosario Serraggi Sindone 3392841518, 3409814642

>>> Altre info nella scheda <<<

L'escursione sarà presentata venerdì 14 in Sezione